Contatti
Ricerca struttura +
Your search results
15 Settembre 2018

Taranto: la città dei due mari

Postato dallo staff di TrulliOnline

Taranto è una delle città pugliesi più ricche di storia e d’interessi naturalistici. La città si affaccia sul mar Ionio ed è nota come “Città dei due mari” per la posizione geografica a cavallo tra due specchi d’acqua: il Mar Grande e Mar Piccolo.
Il Mar Grande è separato dal Mar Piccolo da un canale sui cui è costruito il ponte girevole. Nel Mar Piccolo, diviso in due seni, sono presenti sorgenti sottomarine chiamate Citri, che apportano acqua dolce mista a quella salmastra, creando così una condizione idrobiologica ideale per la coltivazione dei mitili, le famose cozze nere, che è possibile gustare in tutti i ristoranti tarantini.
A Taranto è da visitare innanzitutto il centro storico, che racconta dei Greci, Romani, Normanni, Saraceni e Spagnoli sbarcati qui in epoche diverse portando la città allo splendore , di cui troviamo testimonianza nel MArTA, l’importantissimo Museo Nazionale Archeologico, dove sono esposti i celebri Ori di Taranto e straordinari mosaici.
Potete passeggiare nella via principale del centro e fare shopping fra alberi di arance ai bordi dei marciapiedi, con frutti anche in estate. È bellissimo vederli tra i palazzi più o meno moderni, che si alternano alle costruzioni in stile Littorio. Si può approfittare di una passeggiata sul lungomare, o della lettura di un buon libro seduti nei giardini a terrazze, spezzettate da aiuole che si affacciano sul mare che colora la città a qualsiasi ora del giorno; da lì il tramonto è spettacolare.
Una delle particolarità di questa città pugliese è la presenza del ponte girevole che collega l’isola del Borgo Antico con la penisola del Borgo Nuovo. Originariamente costituito da un arco a sesto ribassato in legno e metallo, diviso in due bracci che ruotano per aprirsi e permettere il passaggio delle navi.
Di fianco, l’imponente Castello Aragonese eretto su una Rocca bizantina, che ebbe ampliamento nel Medioevo e nel Rinascimento. Oggi è sede della Marina Militare ed è possibile ammirarne l’interno grazie a visite guidate tenute dai cadetti.
Bellissima la Cattedrale di San Cataldo, la più antica cattedrale pugliese, costruita nel X secolo che unisce elementi architettonici bizantini, medievali e barocchi.
Taranto ospita anche lo strabiliante museo ipogeo spartano del Bellacicco, nei sotterranei di Palazzo de Beaumont Bonelli, che documenta i periodi storici a partire dalla fondazione della città ad opera degli spartani (VIII sec a.C) fino al XVII sec. Inoltre, si possono ammirare i resti fossili dei mitili sulla roccia calcarea.
Dopo la visita in città, è possibile in breve tempo arrivare alla spiaggia di San Vito per godersi un po’ di relax, fare una nuotata e concedersi una pausa in uno dei ristoranti e bar che si affacciano sul mare. Altre bellissime spiagge si raggiungono a pochi km: quella di San Pietro in Bevagna nei pressi di Manduria, caratterizzata da dune verdeggianti e sabbia bianchissima, e quella di Punta Prosciutto, più a Sud, famosa per le sue acque cristalline.
Gli amanti della natura conoscono Taranto anche per essere un “paradiso dei delfini”, per l’importante insediamento di cetacei al largo delle Isole Cheradi, avvistabili facilmente con gli emozionanti tour in barca del Jonian Dolphin Conservation.

 

Categoria: Mete e Itinerari

3 commenti

  • Rose
    on 18 Settembre 2018

    Grazie per questo tour virtuale! Spero un giorno di visitare questa splendida regione

  • Francesca L
    on 19 Settembre 2018

    Meravigliosa Taranto ! Spero di poterla visitare un giorno!!

I commenti sono chiusi.